venerdì, 14 Giugno , 24

SuperEnalotto, numeri combinazione vincente oggi 14 giugno 2024

(Adnkronos) - Estratta la combinazione vincente...

Milano, incendio in autofficina: 3 morti e 3 feriti

(Adnkronos) - Tre persone sono morte...

Amadeus condurrà ‘La Corrida’ sul Nove in autunno

(Adnkronos) - "Amadeus condurrà 'La corrida'...

Mille Miglia, quarto pomeriggio di gara da 335 chilometri

(Adnkronos) - È stato il Controllo...

Ucraina, Tajani: “Putin fa guerra ibrida, cerca di spaventare Occidente”

Dall'Italia e dal MondoUcraina, Tajani: "Putin fa guerra ibrida, cerca di spaventare Occidente"

(Adnkronos) – Vladimir “Putin naturalmente in questo momento fa una guerra ibrida, minaccia, alza i toni, è ovvio che anche in vista delle elezioni europee cerca di spaventare l’Occidente e l’Europa”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, a Mattino Cinque, commentando le nuove minacce nucleari del presidente russo. 

“C’è tanta infiltrazione di notizie fasulle e l’invito all’astensione, ma fa parte del gioco. Noi dobbiamo invece andare dritti alla meta, lavorare per la pace e una de-escalation” in Ucraina, ha detto ancora il ministro riferendosi alla Russia. 

“Noi – ha continuato Tajani parlando di guerra e sostegno militare a Kiev – non dobbiamo essere allineati con nessuno, non siamo sottomessi né alla Francia né alla Germania, siamo degli interlocutori come lo siamo con gli Stati Uniti. La nostra posizione è nota, semmai sono gli altri che non sono allineati con noi, non c’è alcun complesso di inferiorità”.  

“Parteciperò alla conferenza di pace in Svizzera voluta soprattutto da Zelensky e anche al vertice per la ricostruzione dell’Ucraina che si terrà a Berlino il giorno 11”, ha annunciato quindi a Mattino Cinque. 

Mario Draghi è un “eccellente personaggio”, ma “il Partito Popolare Europeo ha già detto in maniera molto chiara che non è lui il candidato per la guida della Commissione Europea”, ha quindi dichiarato il ministro degli Esteri parlando di Ue. 

“Il fatto è che il presidente della Commissione europea è un’indicazione politica”, mentre “Mario Draghi non è parte di nessuna famiglia politica. Grande stima, ma parliamo di una persona che non è candidata”, ha spiegato Tajani, sottolineando che “al 99,9% le elezioni le vincerà ancora il Ppe che ha indicato Ursula von der Leyen”. Ma la scelta dell’attuale presidente della Commissione europea “non è un obbligo, può essere anche un altro”, ha precisato il titolare della Farnesina. 

Articoli Correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari