venerdì, 14 Giugno , 24

Tg Politico Parlamentare, edizione del 5 giugno

PoliticaTg Politico Parlamentare, edizione del 5 giugno

MELONI IN ALBANIA VISITA CENTRO PER MIGRANTI SHENGJIN
Sopralluogo della presidente del Consiglio Giorgia Meloni all’hotspot di Shengjin, in Albania. Qui sono stati ultimati i lavori di una delle due strutture che a partire dal primo agosto accoglierà i migranti in arrivo dall’Italia, nell’ambito del patto siglato lo scorso anno con il premier di Tirana, Edi Rama. I fondi per l’attuazione del protocollo con l’Albania “ammontano a 670 milioni di euro per 5 anni”, ha detto Meloni, che ha calcolato in 136 milioni il risparmio per l’Italia nella gestione dei migranti grazie a questi due centri. Bloccato dalla sicurezza albanese il leader di Più Europa, Riccardo Magi, mentre protestava contro la premier. Dura la replica della segretaria del Pd, Elly Schlein: “Meloni è in Albania per uno ‘spottone’ elettorale dal costo di 800 milioni che potevamo mettere per sbloccare le assunzioni di medici e infermieri che mancano nei reparti”.

BLITZ PRO-CANNABIS ALLA CONFERENZA DI SALVINI
Contestazione per Matteo Salvini durante l’incontro con la stampa estera. Protagonista del blitz a favore della cannabis light è Antonella Soldo, candidata alle europee con la lista Stati Uniti d’Europa. La donna ha interrotto il leader leghista mentre rispondeva alle domande dei cronisti, per protestare contro il disegno di legge che proibirà la commercializzazione della cannabis legale. “Questa è prodotta da imprenditori italiani che volete criminalizzare”, ha detto l’attivista imbracciando una piantina di marijuana”. “La cannabis te la fumi a casa tua- la risposta di Salvini- per me la droga è morte”. Incalzato da Soldi, il segretario della Lega si è sfilato ripetendo più volte il suo punto di vista: “Fate l’amore e non fatevi le canne”.

DA AVS 150MILA FIRME PER ARRESTARE NETANYAHU
Centocinquanta mila firme per sollecitare l’arresto di Benjamin Netanyahu, così come chiesto dalla Corte penale internazionale. Le hanno raccolte Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli di Alleanza Verdi Sinistra. Una petizione per chiedere il processo del presidente israeliano come criminale di guerra. “Sono oltre 36mila le vittime a Gaza- denuncia Fratoianni- per lo più donne e bambini. Fermare Netanyahu è nell’interesse del popolo palestinese e anche di quello israeliano”. Bonelli critica il tentativo del primo ministro israeliano “di sabotare il piano di pace degli Stati Uniti” e chiede al governo italiano di “riconoscere lo stato della Palestina”.

IN ITALIA BOOM EXPORT DI VINO, URSO: “CONSUMO CONSAPEVOLE”
L’export di vini italiani ha conosciuto un boom negli ultimi vent’anni, passando da una quota di mercato del 17% nel 2003 al 22 nel 2023. La Francia, nostro principale concorrente è calata dal 38 al 33%. Un risultato che permette all’Italia di consolidare il secondo posto mondiale. Sono i dati emersi nella assemblea della Federazione dei produttori, esportatori e importatori di vini. Un comparto che vale 21,5 miliardi di fatturato con oltre 81.000 occupati. La presidente Micaela Pallini sottolinea che le imprese “stanno facendo molto per mantenere salda la propria capacità produttiva, con investimenti nell’internazionalizzazione, in ricerca e sostenibilità”. Il ministro dell Imprese e del made in Italy Adolfo Urso indica la necessità di “promuovere un consumo moderato e consapevole degli alcolici”.

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 5 giugno proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Articoli Correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari