martedì, 23 Luglio , 24

Salute, premio Healtcare Awards

AttualitàSalute, premio Healtcare Awards

Riconoscimento a Gksd, Merck, Novartis, Pfizer e Sanofi
Roma, 8 lug. (askanews) – Sono Gksd, Merck, Novartis, Pfizer e Sanofi le aziende vincitrici degli Healthcare Awards, un evento organizzato dalle riviste Formiche e Healthcare Policy. “L’industria farmaceutica e della salute in Italia rappresenta un pilastro fondamentale dell’economia nazionale, con rilevanti investimenti in ricerca e sviluppo e profonde ricadute positive per la società”, ha spiegato la direttrice di Formiche, Flavia Giacobbe.
Gksd Healthcare Management & Consulting ha ottenuto il premio Prevenzione del Futuro, riconoscendo il valore del progetto Smart Clinic che mira a sviluppare un network di circa cento strutture sanitarie entro il 2030, con l’obiettivo di rendere la prevenzione più accessibile ed equa per tutti.
A Merck, che è presente in Italia da oltre un secolo con attività di R&S, produzione e distribuzione, va il premio Health in Italy. In Puglia ha sede uno dei principali siti manifatturieri del gruppo, responsabile della produzione dell’intero portfolio biotecnologico. L’impianto, fill & finish, garantisce l’intero processo produttivo a partire dalla preparazione del farmaco, fino alla sua distribuzione in oltre 150 Paesi.
Benessere dei cittadini e sostenibilità del sistema sanitario sono al centro dei progetti strategici di Novartis, a cui è stato attribuito il premio Innovazione digitale. Con il progetto Hermes, l’azienda si è distinta per aver sviluppato e implementato modelli operativi per la gestione digitale dei pazienti cronici complessi, migliorando l’iter assistenziale e la prossimità delle cure attraverso la telemedicina.
Premio “Sfide globali” è stato invece assegnato a Pfizer. A questa multinazionale presente anche in Italia viene riconosciuta la costante dedizione nel contrastare l’antimicrobico resistenza e individuare nuove soluzioni terapeutiche per le malattie rare. Pfizer, ad oggi, rappresenta una delle poche aziende farmaceutiche ad avere in pipeline antibiotici di nuova generazione e da oltre due decenni si distingue nel campo delle malattie rare, con un ampio portfolio globale di farmaci dedicati a una vasta gamma di patologie, dall’ematologia alle neuroscienze e ai disturbi metabolici ereditari.
Il premio Sostenibilità sociale è stato conferito a Sanofi. Sono molteplici, infatti, le iniziative del gruppo che testimoniano la dedizione nella missione di comprendere al meglio i bisogni ancora insoddisfatti di pazienti e caregiver. Fra i tanti progetti, la “Sanofi patient community charter”, il primo patient council, che ha riunito i rappresentanti delle associazioni di pazienti di ben 19 aree terapetuiche e il contest “Make to Care”, che nasce nel 2016 con l’obiettivo di aprire una riflessione e un dibattito sulla Patient-driven-innovation.
Un riconoscimento speciale è stato infine assegnato alla direttrice generale di Farmindustria, Enrica Giorgetti. “Si tratta di un esemplare modello di leadership femminile. Con il suo supporto – ha spiegato Alessandra Micelli, direttrice di Healthcare policy – l’organizzazione confindustriale di settore ha saputo imporsi come un insostituibile interlocutore istituzionale ed allo stesso tempo come punto di riferimento per gli investimenti industriali nel Paese”.

Articoli Correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari