martedì, 18 Giugno , 24

Salute, a Roma da domani incontro mondiale di chirurgia dal vivo

AttualitàSalute, a Roma da domani incontro mondiale di chirurgia dal vivo

Torna il ‘Challenges in Laparoscopy & Robotics’
Roma, 4 giu. (askanews) – La chirurgia che non lascia cicatrici o quasi, la tecnologia in aiuto della scienza medica, che fa rima con continua ricerca e innovazione. Ai massimi livelli. E’ tutto questo e anche molto altro il ‘Challenges in Laparoscopy & Robotics’, il più importante incontro mondiale di chirurgia dal vivo che si terrà da domani e fino al 7 giugno all’Auditorium della Tecnica di Roma.
La ventesima edizione del meeting è una avventura che ha avuto un’evoluzione straordinaria grazie ai progressi della robotica e dell’intelligenza artificiale. Dopo quattro anni, l’evento è diventato ‘Challenges in Laparoscopy & Robotics CILR’, e quest’anno si presenta come ‘Challenges in Laparoscopy, Robotics & AI’.
In una nota si ricorda come nel corso di questi venti anni il congresso ha svolto un ruolo fondamentale nella formazione degli urologi, che hanno avuto l’opportunità di apprendere le tecniche di laparoscopia e robotica grazie a questo tipo di eventi. Inoltre durante la tre giorni sarà possibile assistere dal vivo a interventi chirurgici, robotici e laparoscopici eseguiti dai migliori urologi del mondo, proiettati contemporaneamente su tre grandi schermi.
Oltre alla chirurgia in diretta, saranno trasmessi interventi pre-registrati di 25 minuti riguardo vari casi operati dai migliori specialisti internazionali durante l’ultimo anno. Questo rappresenta uno strumento essenziale per la formazione dei giovani urologi, che potranno osservare come i migliori chirurghi affrontano e risolvono i problemi della chirurgia urologica complessa.
I partecipanti avranno delle cuffie che permetteranno loro di sintonizzarsi di volta in volta sullo schermo preferito, con moderazione dal vivo. “Gli interventi chirurgici dal vivo saranno sempre il nostro cuore pulsante, con indicazioni ampliate e nuove sfide – spiega il prof Vito Pansadoro – Verranno mostrati oltre 45 interventi dal vivo, come quello del professor Xu Zhang che opererà un suo paziente ad 11mila chilometri di distanza con l’ausilio del nuovo robot SP e della telechirurgia. Quest’ultima è l’evoluzione fisiologica della chirurgia robotica”.
La ventesima edizione del CILR promette di essere la migliore di sempre, offrendo un’opportunità unica di apprendimento e confronto per tutti i professionisti del settore.

Articoli Correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari