venerdì, 14 Giugno , 24

SuperEnalotto, numeri combinazione vincente oggi 14 giugno 2024

(Adnkronos) - Estratta la combinazione vincente...

Milano, incendio in autofficina: 3 morti e 3 feriti

(Adnkronos) - Tre persone sono morte...

Amadeus condurrà ‘La Corrida’ sul Nove in autunno

(Adnkronos) - "Amadeus condurrà 'La corrida'...

Mille Miglia, quarto pomeriggio di gara da 335 chilometri

(Adnkronos) - È stato il Controllo...

Presidente TSMC preannuncia aumento prezzi chip addestramento IA

AttualitàPresidente TSMC preannuncia aumento prezzi chip addestramento IA

E’ il fornitore di questi processori di Nvidia
Roma, 4 giu. (askanews) – Il nuovo presidente di Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. (TSMC), il principale produttore di chip a contratto del mondo, ha accennato alla possibilità di aumentare il prezzo dei servizi di produzione dei chip destinati all’intelligenza artificiale dell’azienda, e ha detto di aver già discusso l’argomento con il CEO di Nvidia, Jensen Huang. Lo riferisce oggi il Nikkei Asia.
C.C. Wei ha parlato con i giornalisti dopo l’assemblea generale annuale di TSMC a Hsinchu martedì, la sua prima conferenza stampa nel nuovo ruolo. “Mi sono lamentato con il CEO di Nvidia, Jensen Huang (…) per il fato che i suoi prodotti sono così costosi” ha detto Wei. “Penso – ha aggiunto – che quei prodotti siano davvero preziosi, ma sto pensando di mostrare [a lui] anche i nostri valori.”
TSMC è l’unico partner di produzione per i chip di addestramento IA più avanzati di Nvidia, inclusa la sua ultima linea Blackwell.
Dato il prezzo dei chip di Nvidia e il ruolo vitale di TSMC nella loro produzione, Wei ha detto che non ci vorrebbe un genio per considerare la possibilità di chiedere una fetta di torta più grande.
Wei ha anche parlato del ruolo più ampio di TSMC nel boom dell’AI, poiché produce tutti gli ultimi chip IA per PC per Qualcomm, AMD e Intel Ha detto che l’azienda sta ancora lavorando per valutare il livello di domanda per l’IA in futuro e quanti impianti di chip sarebbero necessari per soddisfarla, ma ha aggiunto che il commento del CEO di OpenAI, Sam Altman, secondo cui sarebbero necessari diverse decine di fabbriche in più, è “troppo aggressivo per crederci”.

Articoli Correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari