domenica, 23 Giugno , 24

Dopo il caldo il maltempo, è allerta gialla in 8 regioni

(Adnkronos) - Peggiorano oggi, domenica 23...

Roma, 51enne accoltellato in strada a Pietralata: è grave

(Adnkronos) - Un 51enne italiano è...

SuperEnalotto, numeri combinazione vincente 22 giugno 2024

(Adnkronos) - Nessun '6' né '5+1'...

Mamma a 63 anni: Sebastian è nato in Italia grazie alla fecondazione in vitro (in Ucraina)

Cultura-EventiMamma a 63 anni: Sebastian è nato in Italia grazie alla fecondazione in vitro (in Ucraina)

ROMA – L’hanno già rinominata la neo ‘mamma più anziana d’Italia’, Flavia Alvaro che compirà 64 anni il 24 ottobre prossimo è la protagonista di una bellissima storia a lieto fine: lunedì 3 giugno è nato il suo Sebastian all’ottavo mese (31 settimane e 4 giorni) con un parto cesareo d’urgenza all’ospedale Versilia di Lido di Camaiore (Lucca). Il piccolo pesa 2 chilogrammi e, attualmente, è ricoverato nel reparto prematuri del nosocomio. “Sono troppo felice”, le prime parole della neo mamma.

Una gravidanza tranquilla vissuta con serenità– racconta il ginecologo Andrea Marsili a La Nazione- Certo, ero preoccupato, all’inizio incredulo, la prendevo anche in giro bonariamente, ma Flavia si è messa in gioco, ha voluto fortissimamente questo figlio ed è volata in Ucraina per ben due volte. Al primo tentativo circa due anni fa Flavia aveva abortito alla 14esima settimana: un trauma. E anch’io all’inizio avevo manifestato parecchie perplessità umane e mediche”. La signora Alvaro, infatti, è volata fino a Kiev (in piena guerra) alla clinica d’eccellenza mondiale ‘Biotex Com’ della capitale ucraina per la fecondazione in vitro (in Europa il limite massimo è 50 anni). Il costo della fecondazione in vitro si aggira intorno ai 15mila euro. L’embrione, come riporta il quotidiano, proviene da due giovani, un bagnino e una maestra di nuoto della stessa piscina. 

(Foto da La Nazione)

L’articolo Mamma a 63 anni: Sebastian è nato in Italia grazie alla fecondazione in vitro (in Ucraina) proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Articoli Correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari