sabato, 20 Luglio , 24

Calcio, Nesta al Monza: “È l’occasione della mia vita”

AttualitàCalcio, Nesta al Monza: "È l'occasione della mia vita"

Galliani: “Scelto Nesta perché simile a Palladino”
Roma, 9 lug. (askanews) – “Il Monza è l’occasione della mia vita”. L’avventura di Alessandro Nesta sulla panchina brianzola è iniziata con la conferenza stampa di presentazione. Tanti sorrisi e un obiettivo: quello di dimostrare da subito il suo valore. “So che c’è scetticismo su di me perché non ho mai allenato in Serie A, sento la pressione e la cerco sennò stavo a Miami. Sicuramente mi porto dietro un grande entusiasmo, ho lavorato per arrivare fin qui. Ho chiamato Palladino e la prima cosa che gli ho detto è che ha fatto troppi punti… E’ stato carinissimo, ha lavorato benissimo e so che dopo di lui è dura”. Nesta ha ritrovato a Monza Adriano Galliani, colui che dalla Lazio lo portò al Milan nel 2002: “E’ una situazione particolare, vent’anni dopo facciamo un’altra conferenza stampa di presentazione. Abbiamo vinto tanto e perso tanto, siamo caduti e ci siamo rialzati, è stato un percorso stupendo. Lavorare con Galliani è un piacere, ma anche una responsabilità che sento doppia. Ho visto il centro sportivo e vedo la mano del presidente Berlusconi, che dovunque è passato ha lasciato qualcosa di veramente importante”. In conferenza stampa è intervenuto anche l’amministratore delegato Galliani, che ha dato il benvenuto a Nesta: “Ha ricordato di non aver mai allenato in A, ma l’ha fatto in B in altre piazze. Palladino era stato solo nel settore giovanile. Le scelte mie e di Berlusconi sono sempre state così: Sacchi non aveva mai allenato in A e ha vinto qualcosa… Abbiamo scelto Alessandro perché è il più simile a Palladino. Io penso che se una squadra non vuole cambiare decine di giocatori è bene prendere un allenatore con lo stesso credo calcistico. Speriamo di fare altri 97 punti nei prossimi due anni”.

Articoli Correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari